Proteggi la tua pelle dal freddo idratandola al massimo

19/01/2021
by Farmania Amministrazione

Con l'arrivo del freddo la pelle inizia ad accusare i primi evidenti problemi come screpolature, arrossamenti, piccole ragadi, che tendono a sanguinare se non trattate adeguatamente e tutta una serie di inconvenienti fastidiosi.
Con le dovute accortezze e un'idratazione ottimale potrete prevenire queste complicanze che minano il benessere dell'epidermide.
Di seguito tutti i consigli utili a proteggere la pelle dal freddo.


Come proteggere la pelle dal freddo

In inverno non è sufficiente vestirsi con indumenti pesanti per proteggere la pelle del corpo, né tantomeno quella del viso, dall'aggressione degli agenti atmosferici esterni come il vento gelido, l'umidità e i repentini sbalzi di temperatura.
Proteggere adeguatamente la pelle è fondamentale per il benessere dell'organismo e per farlo al meglio bisogna avere alcune fondamentali accortezze.
É necessario sapere che senza un'ottimale idratazione il derma si indebolisce e oltre ad essere soggetto a rossori, esfoliazioni, secchezza e irritazioni, può incorrere in vere e proprie patologie come le ragadi (piccoli taglietti tra le dita delle mani, piedi e altre parti del corpo che, se non trattati tempestivamente, rischiano di divenire sempre più profondi, sanguinare e infettarsi), la dermatite seborroica, la dermatite atopica ed eczemi vari.
La parti più colpite dal freddo di solito sono la pelle del naso e delle orecchie, l'epitelio labiale, il derma delle mani e dei piedi.
Il miglior modo per proteggere l'epidermide dal freddo e dai repentini sbalzi di temperatura è quello di prevenire la disidratazione.
Le cellule del derma ben idratate, infatti, hanno difese immunitarie più forti, elasticità e morbidezza, sono quindi più resistenti agli attacchi degli agenti atmosferici senza rischiare di arrossarsi, screpolarsi e peggiorare i fastidiosi inconvenienti dovuti al gelo.

Tutti gli stratagemmi per mantenere la pelle idratata

Pochi sanno che una giusta idratazione della pelle, non solo parte da una sana alimentazione ed assunzione di liquidi, bevendo tanto, almeno 2 litri di acqua al giorno, ma è intensificata da un buon sonno ristoratore.
Bisogna sempre fare attenzione alle ore dedicate al sonno, 7-8 ore negli adulti e almeno 10 ore nei bambini.
Il sonno è fondamentale per mantenere lo stato di salute ottimale anche del derma.
Le cellule durante il riposo, infatti, ricostituiscono i tessuti danneggiati e assorbono con più facilità i liquidi assunti, mantenendo così un'idratazione ideale e profonda.
Oltre a bere molti liquidi, caldi o freddi come tè, acqua, tisane, succhi di frutta e bevande ricche di vitamine e nutrienti, è importante agire a livello locale sul derma applicando creme idratanti che sono capaci di penetrare in profondità nelle cellule epiteliali, fornendo sali minerali, nutrenti, lipidi e proteine utili a mantenere il giusto livello di tonicità, elasticità, morbidezza e profonda idratazione.
Le creme idratanti con effetto nutriente migliore sono a base di burro di karitè, o burro di cacao, contengono collagene e oli nutritivi come quello di mandorle.
Al fine di non aggredire troppo la pelle, abbassando il suo livello naturale d'idratazione, dovete fare molta attenzione a non utilizzare detergenti troppo aggressivi, o esfolianti.
Questi prodotti cosmetici vanno usati con moderazione, prediligendo quelli che hanno una composizione delicata, rispettosa del ph.
In questo modo il vostro derma sarà deterso dalle impurità, ma non privato troppo dello strato lipidico naturale ottimale per mantenerlo protetto dagli agenti atmosferici come gelo, vento e umidità.
Vanno evitati anche i bagni o le docce troppo caldi perché anch'essi possono provocare un'alterazione del microfilm lipidico di difesa della pelle.
Utilizzare il sapone di Marsiglia, o prodotti che lo contengano, per la detersione del viso è un'ottima idea per depurare l'epidermide in maniera delicata ma molto profonda senza aggredirla con componenti chimici.
Anche le labbra vanno ammorbidite con unguenti a base di camomilla, calendula e burro di cacao.

Comments

No posts found

Write a review